Che cos’è la generazione di contenuti AI?

Usa l'intelligenza artificiale per scrivere più velocemente testi di marketing ad alte prestazioni. 10 volte più veloce.

Prova il copywriter AI di neuroflash con il piano gratuito.
Intelligenza artificiale - Abbiamo sentito e visto molto parlare di questo argomento, ma pochi sanno cosa c'è realmente dietro. In questo articolo ti spiego cos'è un generatore di contenuti AI, quali sono i suoi vantaggi e se può sostituire un autore di contenuti umano. Preparati a rimanere sorpreso da questi fatti!
Share This Post

L’AI (intelligenza artificiale) in generale è lo sviluppo di macchine che permettono loro di svolgere compiti che di solito vengono svolti dagli esseri umani. L’intelligenza artificiale comprende anche l’apprendimento automatico, che insegna a una macchina a pensare come un essere umano. In questo caso i generatori di contenuti AI utilizzano contenuti già esistenti e “imparano da essi” per scrivere nuovi contenuti creativi. Questo è vantaggioso, perché l’intelligenza artificiale può utilizzare i contenuti esistenti del tuo marchio, le informazioni sul tuo marchio e quelle sul tuo pubblico di riferimento per creare nuovi contenuti che si adattino perfettamente al tuo marchio!

Il generatore di contenuti AI ha fornito supporto a molti copywriter, aiutandoli a velocizzare il processo e ad aumentare la qualità dell’output. È già stato utilizzato per molti anni per diverse attività. Tuttavia, non per la scrittura di contenuti, fino ad ora. Il motivo è che l’IA non era ancora affidabile e degna di fiducia per produrre contenuti creativi e performanti. Negli ultimi tempi le cose sono cambiate radicalmente e abbiamo fatto molta strada da Tay.ai, che era un chatbot generato dall’intelligenza artificiale di Microsoft, ma che ha fallito di brutto. La generazione di contenuti AI è una realtà ed è diventata il braccio destro dei team di marketing anziché un semplice supporto.

Generazione di contenuti AI
Fonte: Alibabatech

Come funziona la generazione di contenuti AI?

L’intelligenza artificiale è in grado di imparare dall’esperienza e dai contenuti già esistenti. Ma come fa a produrre contenuti in modo umano? La risposta sta nei sottoinsiemi di un’IA: gli algoritmi di IA, tra cui l’apprendimento automatico, l’apprendimento profondo e la generazione del linguaggio naturale. L’NLG (Natural Language Generation) è necessario per convertire i dati computerizzati in linguaggio umano. L’apprendimento automatico cerca modelli nei dati e cerca di trarne conclusioni. Ti ricordi quando andavi a scuola, quando imparavi le teorie sulla matematica e poi dovevi applicarle a nuovi esercizi? In pratica funziona così. Quando l’intelligenza artificiale raccoglie dati, addestra l’algoritmo provando e raccogliendo feedback per migliorare l’algoritmo. Una volta che l’algoritmo è in grado di giungere a delle conclusioni, applica la conoscenza a nuovi dati. L’importanza di questo aspetto è che l’IA venga alimentata con grandi volumi di dati e molteplici dati dettagliati, in modo da poter imparare da essi e creare un modello.

Se non fosse già abbastanza affascinante, l’IA può anche analizzare i dati comportamentali. Cosa intendo dire con questo? Hai notato che Amazon sembra sempre sapere cosa vuoi, prima che tu stesso sappia di volerlo? È spaventoso e affascinante allo stesso tempo.
L’intelligenza artificiale utilizza i dati delle interazioni con i clienti per scoprire le loro esigenze e i loro desideri. Ecco perché è così eccitante per te! L’intelligenza artificiale può imparare dalle informazioni fornite dal tuo marchio e quindi indirizzare il tuo pubblico nel modo più redditizio.

6 I vantaggi della generazione di contenuti AI e il suo ruolo nel content marketing

Se hai letto tra le righe, ti sarai accorto che l’intelligenza artificiale comporta molti vantaggi per i team di marketing e i content writer. Ecco una panoramica dei vantaggi dell’utilizzo di uno strumento di generazione di contenuti AI:

  1. Creare contenuti creativi con un semplice click
    Come marketer sai già quanto sia lungo e faticoso il processo delle campagne di marketing, soprattutto la creazione di contenuti. Guardare una pagina bianca, usare la tua creatività per produrre contenuti convincenti e sentire la pressione di doverlo fare nel modo giusto. Tuttavia, il software di intelligenza artificiale può aiutarti a liberarti dal blocco dello scrittore offrendoti molte possibilità creative tra cui scegliere.

  2. Accelerare la scrittura dei contenuti
    Sappiamo tutti che “il tempo è denaro”, ma sappiamo anche che questo è uno degli aspetti che ti mette sotto pressione. Essere creativi su richiesta è un problema che affligge molti marketer, quindi avere un’IA di supporto che acceleri il processo è solo un vantaggio per te. Devi solo digitare alcune parole chiave nello strumento di generazione di contenuti AI, cliccare sul pulsante e dopo pochi secondi avrai già il tuo copy di marketing!
  3. Puntare sul tuo pubblico di riferimento
    Prima della nascita dell’intelligenza artificiale, i creatori di contenuti sfogliavano le riviste e navigavano su internet per scoprire cosa cercano i clienti e cosa offrono i concorrenti. Tuttavia, l’intelligenza artificiale è più precisa della mente umana ed è in grado di utilizzare le informazioni sul tuo pubblico e sulla tua azienda per creare contenuti fatti apposta per i tuoi clienti.

  4. Convalida delle prestazioni
    L’intelligenza artificiale non solo è abbastanza intelligente da generare contenuti creativi in molti modi, specificamente rivolti al tuo pubblico di riferimento, ma può anche fornire informazioni sulla probabilità che tali contenuti migliorino il tuo ROI. Ad esempio, lo strumento di neuroflash per la creazione di un oggetto per newsletter generato dall’intelligenza artificiale prevede anche la percentuale di aumento del tasso di apertura se utilizzi quell’oggetto specifico.

  5. Allargare l’orizzonte
    Siamo onesti! Lavorare per un’azienda per molti anni e fare lo stesso lavoro ogni giorno ti fa sentire limitato nel tuo modo di pensare. Devi ancora essere creativo, ma sei per lo più “creativo allo stesso modo”. Con l’aiuto di un software di intelligenza artificiale sei in grado di vedere il tuo lavoro da prospettive diverse, idee a cui non avresti mai pensato prima.
  6. Essere immensamente versatile
    Sei uno scrittore di contenuti, un esperto di email marketing, uno specialista SEO? Qualunque cosa tu sia, la generazione di contenuti AI ti guarda le spalle! L’intelligenza artificiale è in grado di portare a termine molti compiti di ampio respiro. Ecco alcuni esempi:
    • Creazione dell’oggetto della newsletter
    • Generare una notifica push dell’app
    • Scrivere le descrizioni dei prodotti
    • Produzione di titoli
    • Creare copie di marketing
    • Trova parole chiave
    • Suggerimento per l’argomento di ricerca
    • Trovare le immagini
    • Controllo della grammatica e della scrittura
    • Test per il plagio

Il futuro della generazione di contenuti AI

In quattro anni il numero di aziende che hanno adottato l’intelligenza artificiale è cresciuto del 270%. Se nel 2015 solo il 10% delle aziende ha utilizzato la tecnologia AI, nel 2019 il numero è già salito al 37%. Come puoi vedere, ciò che è iniziato con sospetto sta ora guadagnando popolarità alla velocità della luce. Ci sono molte previsioni sulla generazione di contenuti AI:

    • Entro il 2021 l’80% della tecnologia sarà basata sull’IA
    • Entro il 2027 si prevede che il mercato dell’intelligenza artificiale raggiungerà i 267 miliardi di dollari.
    • I marketer di contenuti dovranno adottare l’intelligenza artificiale per far fronte alla concorrenza
    • Il bisogno di personalizzazione dei consumatori sarà sempre più intenso. Il modo migliore per raggiungere questo obiettivo è quello di avvalersi del supporto di un creatore di contenuti di intelligenza artificiale.

Anche lo sviluppo e il miglioramento dell’IA non si fermano mai. Gli esperti prevedono diversi miglioramenti:

    • Assistenti virtuali: invece di cercare su Google, gli esperti prevedono che gli assistenti virtuali ti forniscano informazioni tagliate su misura per te. Prenderanno in considerazione i tuoi gusti personali, le tue emozioni, le tue abitudini e le tue reazioni e in base a questo ti consiglieranno contenuti specifici.
    • Più creazione di contenuti: al momento la creazione di contenuti si limita per lo più a copie medio-brevi, come gli oggetti delle newsletter, le copie di marketing, le descrizioni dei prodotti. Tuttavia, in futuro si prevede che la generazione di contenuti AI comporrà lunghi capitoli o addirittura interi libri.
    • Personalizzazione: L’Intelligenza Artificiale è già molto abile nel rivolgersi a ogni singolo cliente, utilizzando i dati dei clienti per creare contenuti personalizzati. In futuro questo sarà perfezionato grazie all’acquisizione di dati dai vari social media e dai dispositivi intelligenti presenti in casa per conoscere le esigenze e i desideri dei clienti.

AI vs. copywriter umano

“Un robot ha scritto questo intero articolo. Hai già paura, umano?” è un articolo scritto esclusivamente dall’intelligenza artificiale e pubblicato sul Guardian. Questa domanda è legittima perché molti copywriter hanno paura di perdere il lavoro a favore di una macchina. Anche se l’intelligenza artificiale esiste già da un po’, qualche anno fa gli esseri umani non ne avevano ancora paura perché l’intelligenza artificiale è intelligente, ma non è affidabile. Se prendiamo come esempio il nostro caro Tay.ai, vediamo che all’epoca fu pesantemente influenzato dalle “cattive idee” che gli venivano twittate e si trasformò così in un razzista bianco anti-femminista. All’epoca non si poteva immaginare di utilizzare l’intelligenza artificiale come generatore di contenuti. Quindi cosa è cambiato? Le nuove tecnologie, come il GPT-3, hanno trasformato l’IA in un essere più versatile, sveglio e affidabile.

Se prima non avevi paura, ora ne hai? Ti capiamo perfettamente, ma lascia che ti tolga un po’ di peso dalle spalle. L’intelligenza artificiale è ancora in fase iniziale e non è destinata a prendere il sopravvento sull’umanità in tempi brevi. Sei ancora molto insostituibile!

Anche se l’IA utilizza i contenuti esistenti per crearne di nuovi, non ha l’esperienza, la conoscenza e le emozioni che abbiamo noi umani e quindi possiamo connetterci meglio con i nostri clienti a livello umano.

Tuttavia, gli strumenti di generazione di contenuti AI possono aiutarci a portare a termine i compiti più velocemente e a fornire idee più creative adatte al nostro pubblico di riferimento, quindi invece di vederli come una minaccia dovremmo vederli come un supporto.

L’intelligenza artificiale è senza dubbio un elemento molto importante nella creazione di contenuti e lo diventerà ancora di più in futuro. È in grado di entrare in contatto con ogni singolo cliente imparando dai suoi dati e fornendogli informazioni su di sé che prima non conosceva. Ma per ora non è abbastanza umano e quindi agisce “solo” come co-pilota di supporto. Alla fine non dobbiamo dimenticare l’aumento del ROI e la diminuzione dei costi che la generazione di contenuti AI genera per noi!

Trovare il giusto strumento di generazione di contenuti AI

.. è piuttosto difficile, visto che ce ne sono così tanti. Tuttavia, la maggior parte degli strumenti è unica e diversa l’una dall’altra, quindi abbiamo deciso di fornirti un elenco con i più importanti strumenti di generazione di contenuti AI:

  1. neuroflash



    La generazione di contenuti AI ha fatto molta strada e anche noi! Se sei alla ricerca di un generatore di contenuti AI che faccia fruttare al meglio la tua campagna di email marketing e aumenti il tuo tasso di apertura, allora non devi cercare oltre! La nostra IA genera oggetti creativi personalizzati per le newsletter e allo stesso tempo convalida quello che funziona meglio facendo previsioni sull’aumento del tasso di apertura. Ci sono molti strumenti che creano contenuti, ma nessuno di essi convalida le prestazioni, quindi se questo è un punto importante per te, sei a posto con noi! Sei pronto a creare con noi degli oggetti accattivanti per le newsletter?
    Prova la nostra prova gratuita per 7 giorni qui!

  2. Conversione.ai
    Si tratta di uno dei più popolari generatori di contenuti AI con un’ottima scrittura AI complessiva. È noto per il suo generatore di formati lunghi e ha un output di alta qualità con più di 40 modelli di formato breve per il copywriting. Tuttavia, rispetto ad altri strumenti, è uno dei più costosi e le lingue diverse dall’inglese non sono ancora molto perfezionate.

  3. Writesonic
    Un’ottima caratteristica di questo strumento è il generatore di landing page, che nessuno degli altri strumenti ha. Puoi aumentare il tuo traffico scrivendo copie di landing page ad alta conversione e il contenuto delle copie brevi è di buona qualità. L’aspetto negativo di Writesonic è che la sua IA non è molto brava a scrivere copie lunghe e il suo piano tariffario è piuttosto complesso.

  4. Copia.ai
    Questo strumento è apprezzato da molti marketer perché dispone di oltre 70 modelli di AI per molti scopi. La sua AI produce contenuti di buona qualità e offre opzioni di utilizzo illimitate. Gli svantaggi di questo strumento sono il prezzo elevato e la complessità del suo design (può essere difficile per i principianti). Inoltre, la qualità delle copie lunghe non è molto buona.

  5. A breve AI
    Al contrario del suo nome, questo strumento è ottimo per creare copie lunghe e decenti. Hanno un’interfaccia priva di distrazioni, tecniche sofisticate e persino un’applicazione mobile disponibile. Tuttavia, è anche uno degli strumenti più costosi che vengono offerti e non ci sono modelli già pronti e una documentazione minima disponibile.

Usa l'intelligenza artificiale per scrivere più velocemente testi di marketing ad alte prestazioni. 10 volte più veloce.

Prova il copywriter AI di neuroflash con il piano gratuito.

More To Explore

Niente più blocco dello scrittore

neurolfash-aiwriter

Usa la nostra AI per generare nuovi contenuti in pochi secondi e gratuitamente.