Cinque esempi di copywriting buoni e cattivi

Usa l'intelligenza artificiale per scrivere più velocemente testi di marketing ad alte prestazioni. 10 volte più veloce.

Prova il copywriter AI di neuroflash con il piano gratuito.
Share This Post

Il copywriting è un’abilità importante che ogni imprenditore e marketer online dovrebbe padroneggiare. Ma di cosa si tratta esattamente e quali sono gli esempi di copywriting per un risultato di successo? In questo articolo lo scoprirai!

https://unsplash.com/photos/npxXWgQ33ZQ

Il copywriting è un’arte che non tutti padroneggiano. Un buon copywriter sa come usare le parole per catturare l’attenzione dei lettori e spingerli all’azione. Purtroppo ci sono sempre dei cattivi esempi che sono completamente incomprensibili o semplicemente noiosi. In questo articolo vorrei presentarti alcuni esempi di testi buoni e cattivi.

Avrai notato che alcuni testi pubblicitari sono solo parole senza senso. Promettono la luna, ma alla fine è solo aria fritta. Questi sono pessimi perché confondono i lettori e non danno loro un messaggio chiaro. Un buon copywriter, invece, sa esattamente cosa vuole comunicare e formula i suoi pensieri in modo chiaro e comprensibile. Un altro problema dei testi scadenti è che spesso sono troppo lunghi. Nessuno ha voglia di faticare con un’enorme accozzaglia di parole. I buoni testi, invece, mettono i lettori di buon umore e li spingono ad agire. Sono scritti in modo chiaro e comprensibile e forniscono ai lettori esattamente le informazioni di cui hanno bisogno. Un buon copywriter sa anche come lavorare con le emozioni e quali tasti premere sui lettori per farli agire. Ovviamente ci sono delle eccezioni, ma in linea di massima più è breve e meglio è.

Cosa significa copywriting?

La parola deriva originariamente dall’inglese e significa qualcosa come “scrivere testi”. Il termine è spesso usato in pubblicità e nel marketing per indicare i testi scritti per commercializzare un prodotto o un servizio. È l’abilità di scrivere blog o pubblicità che ottengono un determinato effetto. La maggior parte degli imprenditori e dei marketer online lo utilizza per promuovere e vendere i propri prodotti o servizi. Esistono diversi tipi di copywriting, ma la base di ogni buon copy è sempre la stessa: deve coinvolgere il lettore e fargli venire voglia di fare qualcosa. Quindi, se vuoi scrivere un testo che crei un certo effetto, devi prima capire quale effetto vuoi creare. Ad esempio, vuoi che i tuoi lettori acquistino un particolare prodotto? Allora devi scrivere il tuo testo in modo da raggiungere questo obiettivo.

Copywriting per imprenditori e lavoratori autonomi

Come imprenditore o lavoratore autonomo, hai bisogno di un copy efficace per convincere i tuoi clienti. Che tu stia scrivendo un sito web, una brochure o una proposta, deve essere chiara e comprensibile e convincere i clienti del tuo prodotto o servizio. Non è così facile come sembra. Dopotutto, come imprenditore o lavoratore autonomo, di solito non sei uno scrittore professionista. Certo, puoi scrivere testi, ma questo non è garanzia di uno stile convincente. Ecco perché è importante rendersi conto di ciò che conta nella scrittura. Un buon stile di scrittura è caratterizzato soprattutto da chiarezza e semplicità.

Se sei un imprenditore o un lavoratore autonomo che fatica a scrivere le descrizioni dei prodotti, alcuni strumenti come neuroflash possono aiutarti. Il generatore di AI offre diverse opzioni per ottenere risultati ottimali, permettendoti di generare e ottimizzare i contenuti in pochi secondi. Prova qui.

Come rivolgersi al tuo gruppo target

Prima di lanciare un’inserzione su Facebook, devi pensare a chi vuoi raggiungere con essa. Vuoi solo generare traffico? Oppure vuoi che le persone si convertano (acquistino qualcosa o si iscrivano a qualcosa, ad esempio a una newsletter) subito sulla tua landing page? Vuoi più follower per la tua pagina Facebook o più interazioni per i tuoi post su Instagram? Queste domande sono importanti perché, a seconda dell’obiettivo scelto, Facebook ti darà risultati diversi. Ad esempio, se stai puntando alle conversioni ma stai puntando al traffico, i costi delle tue Facebook Ads aumenteranno perché hai scelto l’obiettivo sbagliato e Facebook ti sta inviando le persone “sbagliate”.

Cosa devi cercare quando scrivi le copie

Quando si scrive, è importante che il testo sia accattivante e coinvolgente. Deve portare il lettore in un viaggio e coinvolgerlo nella storia. Per farlo, è necessario prendere una posizione forte, fornire al lettore le informazioni di base e sostenerle con l’esperienza personale. Infine, il testo dovrebbe terminare con una ripresa. È importante tenere sempre presente il pubblico – dopo tutto, non vuoi offendere o annoiare nessuno!

Il copy deve essere persuasivo e avere uno stile di scrittura chiaro. L’importante è fare appello al lettore e spingerlo a fare qualcosa. A tal fine, il testo deve essere chiaro e comprensibile. Nella maggior parte dei casi, è meglio scrivere un copy in modo semplice e comprensibile. In questo modo potrai assicurarti che il tuo messaggio arrivi e che i tuoi lettori capiscano cosa vuoi. Naturalmente ci sono sempre delle eccezioni, ma di norma è bene mantenere la semplicità!

Un copy deve essere breve e conciso e trasmettere le informazioni essenziali. Deve coinvolgere il lettore e spingerlo a continuare a leggere o a compiere un’azione. A tal fine, è importante trovare il giusto tono e parlare la lingua del gruppo target. Anche l’impaginazione gioca un ruolo importante: titoli, paragrafi e immagini devono catturare l’attenzione del lettore e rendere il testo scorrevole.

Suggerimenti per scrivere meglio

  1. Trova il tuo stile e attieniti ad esso: non sei Shakespeare, quindi non cercare di scrivere come lui. Se rimani fedele a te stesso, risulterai autentico e i tuoi lettori si fideranno di te.
  2. Scrivi storie avvincenti: la maggior parte delle persone è interessata alle storie perché ci parlano di altre persone e ci fanno entrare in empatia. Quindi, se racconti una buona storia, è più probabile che le persone rimangano sintonizzate fino alla fine.
  3. Esprimi un punto di vista forte: potresti non avere un’opinione su tutto (e va bene così), ma quando si tratta di questioni che ti stanno a cuore o quando qualcuno ti chiede “Da che parte stai?”, sii coraggioso e esprimi la tua opinione! Naturalmente, dovresti anche documentarti sul contesto e riflettere sulla coerenza delle tue argomentazioni, ma sentiti libero di concederti un po’ di fiducia.
  4. Supporta il tuo punto di vista con fatti/evidenze – Più forte è il tuo punto di vista, più appassionata è la tua relazione; tuttavia, ti consiglio sempre di citare fatti o di utilizzare esempi reali in modo che le persone possano seguirti in modo più credibile.

Esempi di copywriting buoni e cattivi

https://unsplash.com/photos/y8fS7CSN-Vw

Ricorda che la maggior parte dei lettori non conosce l’argomento, quindi prendili per mano e guidali nella storia. Se non ti viene in mente nient’altro, inizia con la più grande motivazione delle persone. Fai un punto forte, fornisci alcune informazioni di base, dimostra al lettore con una storia personale che il punto è vero, e chiudi con un’impennata. Considera il pubblico. È importante scrivere un buon copy perché ti permette di vendere e fare marketing in modo efficace. I lettori possono sentirsi coinvolti da un ottimo testo e trasferire quel senso di connessione al prodotto o al marchio per cui stai scrivendo. Dai un’occhiata a 5 esempi buoni e 5 cattivi del tuo copywriting:

Ecco 5 buoni esempi di copywriting:

  1. Apple: “Pensa in modo diverso
  2. Nike: “Fallo e basta
  3. Starbucks: “Vivi i tuoi sogni”
  4. McDonald’s: “Mi piace!”.
  5. Coca-Cola: “Aprire la felicità

Perché sono buoni? Una copia breve è migliore perché è più facile da leggere e da capire. Inoltre, i lettori si attaccano meglio ai testi brevi perché non devono investire tanto tempo e fatica nella lettura. Se cerchi altri esempi, puoi trovarli qui.

Ecco 5 esempi di cattivo copywriting:

  1. “Acquista ora fino ad esaurimento scorte!” Si tratta di un tentativo molto evidente di incoraggiare le persone ad acquistare avendo paura e fretta. Tuttavia, non c’è alcun motivo per cui le scorte dovrebbero esaurirsi presto e la cosa appare poco plausibile.
  2. “Questo è il miglior affare di sempre!” Se dici o scrivi questo, devi anche essere in grado di dimostrare perché è vero. Altrimenti, sembra solo un altro trucco economico del venditore.
  3. “Siamo i numeri uno negli affari!” Questo può essere vero o meno, ma senza prove non sembra affatto credibile a molte persone. Perché dovrebbero crederti? Dai loro qualcosa di concreto!
  4. “Con il nostro prodotto/servizio hai la garanzia di guadagnare 10.000€ al mese!”. Ancora una volta, senza prove, non è credibile! Nessuno va a caccia di denaro alla cieca, soprattutto in tempi di crisi e recessione. Invece, mostra al tuo cliente esempi realistici di successo.

Una buona copia...

  1. … è quello che si rivolge al tuo pubblico di riferimento e lo spinge a visitare il tuo sito web o ad acquistare il tuo prodotto.
  2. …deve essere chiaro e preciso. Non deve cercare di insegnare troppe cose contemporaneamente.
  3. … deve fare leva sulle emozioni e far sì che i lettori si identifichino con il prodotto o il sito web.
  4. … deve fornire valore ai lettori e mostrare loro come il prodotto o il sito web possa migliorare la loro vita.
  5. … dovrebbe concludersi con una call-to-action in modo che i lettori sappiano cosa fare dopo.

I 5 migliori consigli per un copywriting migliore

  • Scrivi per il tuo pubblico e non per te stesso. Ricorda sempre chi è il tuo pubblico di riferimento e a cosa è interessato. Quindi scrivi qualcosa che li interessi davvero, non qualcosa che tu ritieni interessante.
  • Tieni il testo breve e diretto al punto. La soglia di attenzione delle persone non è molto lunga al giorno d’oggi, quindi non dovresti rendere i tuoi testi troppo lunghi e complicati. Dillo in poche frasi concise.
  • Assicurati di avere una buona struttura. Un testo deve sempre avere una buona struttura in modo che sia facile da leggere e che sia chiaro al lettore di cosa si tratta. Quindi crea un filo conduttore chiaro nel tuo testo e non scrivere tutto in modo confuso.
  • Usa parole e frasi semplici. Evita parole e frasi complicate e difficili da capire. Scrivi in modo tale che anche chi non è esperto dell’argomento possa capire il testo.
  • Sii creativo. I testi noiosi non sono particolarmente interessanti e vengono spesso riletti. Quindi sii creativo e porta un po’ di emozione nel tuo testo!

Un buon testo ha sempre bisogno di immagini appropriate e sofisticate. Con il generatore di immagini AI di neuroflash puoi creare risultati ottimali per il tuo blog. Basta inserire una descrizione nel campo di ricerca e il gioco è fatto. Provalo qui.

Domande e risposte frequenti

Qual è lo scopo del copywriting?

Lo scopo del copywriting è promuovere un prodotto o un servizio specifico e generare vendite. Per raggiungere questo obiettivo, il copywriter deve convincere il potenziale cliente che il prodotto o il servizio è esattamente quello che sta cercando. Di solito lo si fa utilizzando argomenti ed esempi convincenti.

Come posso imparare il copywriting?

Ci sono diversi modi per impararlo. Un modo per farlo è quello di informarsi personalmente sull’argomento. Ad esempio, puoi leggere libri o articoli online, come questo, sull’argomento. Anche scrivere i propri testi aiuta ad apprendere le tecniche. Un’altra opzione è quella di seguire dei corsi o di farsi consigliare da un copywriter esperto. Questo è particolarmente utile se hai già esperienza nella scrittura e vuoi approfondire le tue conoscenze. Il copywriting è un’abilità importante se lavori nel settore della pubblicità o delle pubbliche relazioni. Tuttavia, è utile anche per molte altre professioni, dato che i testi di qualità sono sempre molto richiesti.

Come posso guadagnare con il copywriting?

Il copywriting è un’ottima opzione per chi è creativo e sa tradurre le proprie idee in parole. Se sei un bravo scrittore e ti piace inventare e commercializzare nuovi concetti, il copywriting fa per te. Ci sono molti tipi diversi di lavori di copywriting che puoi trovare online. Alcune persone preferiscono scrivere per un sito web o un’azienda specifica. Altri preferiscono fare i freelance e scrivere per più clienti contemporaneamente. Indipendentemente dalla strada scelta, il copywriting è un ottimo modo per guadagnare online.

Come si scrive una buona CTA?

Una buona CTA è breve, concisa e contiene un chiaro invito all’azione. Deve motivare il lettore a compiere l’azione desiderata e aiutarlo a individuare il passo successivo. Quando scrivi la tua CTA, assicurati che sia chiara e che non lasci domande senza risposta.

Consigli utili su esempi di copywriting

  1. Sii creativo! Pensa fuori dagli schemi e crea qualcosa di veramente unico.
  2. Fai attenzione all’ortografia e alla grammatica. Nessuno prende sul serio un testo scritto male.
  3. Tienilo breve e dolce. Nessuno ha tempo per un romanzo, quindi sii preciso nel tuo messaggio.
  4. Usa i punti elenco per rendere il tuo testo chiaro. Questo aiuta il lettore a cogliere i punti principali.
  5. Rendilo visivamente accattivante. Usa colori e immagini per rendere il testo più interessante.
  6. Utilizza le citazioni per sostenere la tua argomentazione o per esprimere il tuopunto di vista.
  7. Rimani sempre onesto e trasparente: a nessuno piace che gli si menta!

Conclusione

I campioni di copywriting sono un ottimo modo per migliorare i contenuti del tuo blog o del tuo sito web. Studiando diversi tipi di esempi di copywriting, puoi imparare a scrivere e ottimizzare il tuo copy per attirare più lettori. Inoltre, studiando gli esempi di copywriting, puoi anche scoprire quali sono gli errori da evitare nella tua scrittura. Se vuoi leggere come neuroflash ha aiutato diverse aziende con il loro marketing, clicca qui.

Usa l'intelligenza artificiale per scrivere più velocemente testi di marketing ad alte prestazioni. 10 volte più veloce.

Prova il copywriter AI di neuroflash con il piano gratuito.

More To Explore

Niente più blocco dello scrittore

neurolfash-aiwriter

Usa la nostra AI per generare nuovi contenuti in pochi secondi e gratuitamente.